Scopri se hai sottoscritto un contratto vincolante e molto pericoloso con il tuo fornitore di distributori automatici

I distributori automatici vengono installati per soddisfare l’esigenza del consumo fuori casa e, molto spesso, non si presta particolare attenzione a cosa c’è scritto su quel contratto che viene firmato in maniera frettolosa al momento dell’installazione o della sostituzione del distributore nella tua struttura o nell’azienda in cui sei il referente responsabile.

 

A dire il vero in quel contratto ci sono clausole “pericolosissime” che vanno dal:

 

- Dover pagare penali in caso di recesso

 

- Rinnovi automatici pluriennali fino alla libertà di girare quel contratto ad un altro fornitore che automaticamente inizierà ad entrare “dentro casa” tua o dove sei il custode.

Sembra un problema di poco conto quando tutto va bene ma potrebbe capitare che ti trovi a non essere più soddisfatto:

 

- della qualità del caffè erogato

- dei tempi d’attesa per il ripristino nel caso ti trovassi con la “macchinetta” in panne

- della pulizia

- della salubrità

- dei prezzi che cambiano senza essere avvisati

- del rapporto con chi ti viene a rifornire o ti risponde al telefono o più semplicemente vorresti un distributore più bello e carino ma non viene esaudito il tuo desiderio.

Non penso che saresti contento di dover per forza prendere un caffè che non ti piace, da qualcuno che non ti è simpatico, oppure quando lui decide di venire da te a pulire o rimettere in funzione la “macchinetta” che era rotta da un po’.

Non sottoscrivere contratti vincolanti ma di garanzia del servizio in cui il fornitore si impegna a fornirti una serie di servizi gratuiti e di qualità eccelsa è l’unica soluzione.

Pensiamo da sempre che il contratto possa esistere ma non può vincolarti per anni e rinnovarsi automaticamente.

 

Siamo nel campo dei servizi e siamo i classici fornitori che vengono ospitati da te.

I benefici evidenti sarebbero:

1) Qualità ed igiene garantiti costantemente

2) Ripristini in tempi rapidi

3) Distributori innovativi ed esteticamente validi

4) Persone attente ai rapporti umani

5) Prezzi pattuiti con chiarezza

6) Libertà di recedere in qualsiasi momento

 

Tutto questo perché ho un contratto che mi permette di poter cambiare fornitore quando non mi piace più, un po’ come funziona con la pay tv, le utenze, la telefonia, la fidanzata o il fidanzato (l’esempio è come se fossi sposato/a).

Magari pensi che tutto questo lo vedrai quando avrai un po’ più di tempo, ma scaricando la nostra “guida” potrai verificare la “trasparenza” del tuo contratto e capire se puoi essere oppure no padrone di decidere quando, come e quale caffè prendere.

Non sei curioso di scoprire la verità?

Clicca qui e scarica la nostra check list gratuita, scopri subito se il tuo fornitore è stato chiaro con te.