TESTIMONI DEL MADE IN ITALY INNOVATIVO: ILLY CI INCONTRA IN DUCATI.

“Aprire nuove strade, correre veloci e scrivere la storia”


L’innovazione dev’essere essenzialmente un cambiamento culturale. Ed è un iter che due orgogli tricolore come Ducati e Illy hanno già avviato da tempo. In occasione della presentazione del nuovo sistema Illy, l’azienda ci ha invitati a Borgo Panigale presso il quartier generale Ducati, offrendoci la possibilità di percorrere l’interno dello stabilimento, ove si respirano storia e futuro, sfide e successi, visione e determinazione: il Museo Ducati è un viaggio nel mito che ripercorre i 90 anni dell’azienda. Ci è stato concesso di assistere alle fasi produttive, dalla lavorazione dei componenti all’assemblaggio dei motori passeggiando tra le linee di montaggio dei veicoli fino ai test di collaudo.

Tale esperienza si è rivelata teatro del reale obiettivo che i due colossi italiani hanno deciso di porsi: il miglioramento della qualità della vita tramite scelte etiche correlato a uno sviluppo sostenibile, un continuo equilibrio tra innovazione da un lato e responsabilità verso l’ambiente dall’altro. Credo che un’innovazione concreta sia senza dubbio la giusta ricetta per mantenere una solida leadership sul fronte nazionale e internazionale, facendo leva su una ricchezza intellettuale tutta nostrana, come ha sostenuto nel tempo anche Andrea Illy, che afferma: “Dobbiamo essere ambiziosi e responsabili. Dobbiamo essere consapevoli delle ricchezze che abbiamo e mettere in rete i cervelli”.

Il trend di una costante innovazione da parte delle imprese ha posto le linee guida altresì per realtà divergenti come Eurocedibe, con dimensioni e volumi d’affari che non corrispondono a quelle di multinazionali, ma che contribuiscono innegabilmente al raggiungimento di obiettivi comuni alla globalità delle aziende disposte al progresso e all’innovazione, volte ad affrontare il futuro con una solida determinazione.






0 visualizzazioni