top of page

Come selezionare il giusto fornitore di distribuzione automatica? Ecco le linee guida per il 2023...


Il mercato è sempre in continua evoluzione.


Ce lo insegna la storia.


La motivazione che un tempo spingeva le persone ad acquistare è diversa da quella di oggi.


I parametri sono diversi.


In passato bastava avere un prodotto particolare che la maggior parte delle persone si fiondava ad acquistarlo.


Poi, con la continua innovazione e l’ingresso della tecnologia, è cambiato tutto.


Quelli che una volta erano prodotti speciali sono diventati via via delle commodities, lasciando spazio ad altri che offrissero novità o un servizio di assistenza a supporto.

Lo stesso è successo nel mercato della distribuzione automatica di caffè, snack e bevande.


Sono cambiate le motivazioni che in passato hanno permesso a manager ed imprenditori di scegliere il fornitore a loro più affine.


Quindi quali sono le linee guida per una corretta scelta?


Per conoscere il presente occorre analizzare il passato.


Allora tieniti pronto.


Voglio portarti con me in un breve viaggio del tempo nel mondo della distribuzione automatica.


Anni ’80...


Siamo agli albori della distribuzione automatica.


Ad alcuni imprenditori vengono proposte delle nuove macchinette del caffè che fanno tutto da sole, basta solo premere un tastino.


Il vento di novità li rende molto entusiasti e sorpresi, anche perché i distributori fanno risparmiare molto tempo durante la pausa del personale.


Ancora poche aziende sono sul mercato e per questo ogni provincia ha uno o pochi fornitori.


Poco dopo scoppia il boom!


Sempre più aziende capiscono che si tratta di un mercato profittevole e ci si tuffano a capofitto.


Sta per iniziare la prima vera differenziazione agli occhi (e al palato) di imprenditori e personale.


Sto parlando del caffè!


Agli inizi non c’era nessuna tecnologia all’avanguardia, pertanto era la qualità del caffè a fare la differenza.


Buono o cattivo?


I clienti sceglievano dove berlo in base a questa semplice distinzione.


Anni 2000...


Superati gli anni 2000 iniziano ad arrivare le prime novità riguardo i distributori.


Dispositivi touch screen, snack per gli intolleranti al glutine oppure bio.


Chi si è tuffato prima in queste innovazioni ha dalla sua una forza commerciale devastante.


Ed i clienti lo percepiscono!


Infatti scelgono chi, a parità di offerta, offre loro dei dispositivi che siano più accattivanti esteticamente o portino dei benefici salutari.


In Eurocedibe creiamo il pacchetto “Prodotto giusto al cliente giusto” per veicolare questo messaggio e sensibilizzare i nostri clienti ad un’alimentazione sana.


Poco dopo tutti i fornitori si allineano e recuperano terreno.


L’effetto novità è svanito!


Per questo, con l’evoluzione del mercato ed i cambiamenti socio-culturali, si passa alla sostenibilità: ambientale e sociale.


Ormai tutti propongono distributori con innovazioni tecnologiche e prodotti speciali…


Pertanto il processo decisionale delle aziende cambia!


Adesso dipende principalmente dall’impatto sostenibile che possono dare alle loro realtà.


I manager hanno questo focus perché influirebbe positivamente sulla loro azienda.


In questo modo avrebbero potuto sensibilizzare i propri collaboratori ed anche i loro clienti migliorando la loro immagine all’esterno.


Consapevoli di questo cambiamento creammo un pacchetto speciale: “Migliora il tuo Pianeta”.


Inserimmo al suo interno accessori e distributori eco-sostenibili che portassero benefici all’ambiente, come bicchieri e palette bio-degradabili, oppure aree ristoro in legno o cartone riciclato.


I manager furono davvero entusiasti di questo ulteriore upgrade.


Ma durò solo qualche anno.



Anno 2023 e futuro...


Veniamo ad oggi.


Il mercato dei distributori automatici si è sempre focalizzato su prodotti o macchine nuove per stupire il cliente, lasciando spesso in secondo piano il cuore pulsante di tutto questo.


Di cosa sto parlando?


Dei valori dietro ogni azienda.


Quei valori tramandati sin dalla nascita e trasmessi ad ogni collaboratore per curare al meglio ogni cliente.


In Eurocedibe lo abbiamo sempre fatto, ma ancora non avevamo un’etichetta che lo confermasse.


Pertanto, alla fine del 2022, abbiamo deciso di comunicare tutto ciò che di buono portiamo avanti a livello di sostenibilità.


Ci siamo esposti.



Eurocedibe è diventata ufficialmente Società Benefit!




Lo scopo è di impattare ancor di più sulla biosfera, la società e le persone che ne fanno parte.


Solo così potremo cambiare in meglio il mondo in cui viviamo.


Come afferma la scienziata Jane Goodall:


“Non puoi evitare di trascorrere un solo giorno senza avere un impatto sul mondo intorno a te. Le tue azioni possono fare la differenza e perciò devi decidere quale tipo di differenza vuoi fare.”


Noi abbiamo deciso che strada intraprendere e siamo felici di condividerla con le aziende clienti che saranno protagoniste di questo cambiamento.


Se vuoi trasformare la tua area ristoro in un gioiello di sostenibilità ed impattare positivamente sulla tua azienda ed i tuoi collaboratori…


Allora richiedi una consulenza gratuita e senza impegno cliccando nel link qui sotto:



A presto,


Gianpietro



62 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page